Start-Up Lab (SUL) 2019 è pronto a partire

2
min read
read
Start-Up Lab

Per il settimo anno consecutivo, studenti e dottorandi dell’università di Trento cominciano la loro avventura che per 3 mesi li vedrà protagonisti in laboratori multidisciplinari e percorsi interattivi pensati per aiutare gli studenti a trasformare le loro idee di business in realtà.

110 partecipanti, con background completamente diversi, che spaziano dall’ingegneria alle scienze cognitive, fisici, biologi, 24 nazionalità, spalmate sui 4 continenti: ci sono tutti gli ingredienti per dare vita a una vera propria contaminazione di idee e culture!

I partecipati saranno seguiti da docenti di UniTN con consolidata esperienza nei settori di imprenditoria, Vittorino Filippas, e management, Alessandro Rossi. Saranno loro a fornire ai ragazzi gli elementi teorici e pratici per dare vita alla loro idea di business. In più, 9 mentori, esperti nei campi di comunicazione, management e imprenditoria, e membri di HIT, centro di innovazione e punto di riferimento per il settore in Trentino, racconteranno le loro esperienze pratiche con il fine di delineare le buone pratiche da seguire per rendere fruttuosa un’idea innovativa.

Lo Start Up Lab ha già dimostrato negli anni precedenti le sue potenzialità, lasciando agli studenti strumenti pratici e concreti, capaci di stimolare il loro sentimento di imprenditorialità e di aprire le loro menti all’innovazione. Come si dice in inglese: To Think Out of the Box! Lo scopo dello Start Up Lab è quindi anche quello di innescare un cambio sociale, volto ad accrescere la chiarezza e consapevolezza sulla propria idea di impresa, nonché una maggiore consapevolezza sulle motivazioni personali e sui rischi connessi alla scelta di fare impresa.

Com’è organizzato il Lab?

Il primo incontro sarà il 26 Febbraio.

Gli incontri si svolgeranno una volta alla settimana, di martedì, dalle 18:30 alle 21:30 presso l'Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti grafiche di Trento. Ogni gruppo sarà seguito da un mentore, specialista del tema scelto e con diretta esperienza nel campo del business d’impresa.  Ogni settimana saranno assegnati dei compiti, per lo più esercizi di riflessione e pratici, da presentare poi, in classe, la settimana successiva.

Il 12 Marzo, i partecipanti che si sono iscritti avendo già un’idea di business, la presenteranno di fronte alla classe, con l'obiettivo di convincere l’audience della sua fattibilità e unicità. Ogni studente avrà soli 60 secondi. Sarà concesso disegnare o scrivere alla lavagna. A presentazioni ultimate, si passerà alla fase di networking in cui i ragazzi si sparpaglieranno in aula, chiacchierando tra loro con eventuali domande e delucidazioni al fine di arrivare a selezionare le idee più interessanti e passare alla formazione dei gruppi. Il laboratorio dà molta importanza al lavoro di gruppo perché da soli si va veloci, ma insieme si va lontani! In qualsiasi business, serve struttura, partecipazione, divisione dei compiti e collaborazione.

Alla fine del percorso, i team presenteranno i loro progetti di fronte ad una giuria internazionale. È il Demo Day, quest’anno fissato per il 29 Maggio. È un evento aperto al pubblico che avrà anche il compito di assegnare il People’s Choice Award, il premio del pubblico alla miglior idea. Al primo classificato, invece, sarà data la possibilità di partecipare al Virginia Tech Knowledge Work, centro di alta formazione americano che organizza ogni anno nel mese di agosto una competizione internazionale tra le idee d’impresa emergenti più interessanti.

Per restare aggiornato sullo Start Up Lab, le sue attività, incontri e progetti innovativi proposti dai nostri partecipanti, i social media sono la soluzione più ovvia. Seguici!